Posizione

Dove puoi trovarci

Posizione

In posizione strategica fra il viale Diagonal e la Zona Fieristica, nel quartiere di Les Corts, l’hotel Prisma Barcelona è ideale tanto per turisti come per chi viaggia per affari, grazie alla sua prossimità a diversi punti d’interesse ed al suo eccellente collegamento con la rete di trasporti pubblici che permette di arrivare in meno di 20 minuti in qualsiasi punto della città.

Molto vicino a:

  • Stazione della metropolitana (Entença): a 7 minuti a piedi
  • Stazione ferroviaria (Sants): a 15 minuti a piedi
  • Aeroporto El Prat: a 30 minuti di macchina
  • Quartiere Fieristico: a 10 minuti di  macchina
  • Parcheggio a 25 metri dall’albergo

Turismo

Montjuic, Camp Nou, Avda. Diagonal

Shopping

Centro Commerciale L´illa

Intrattenimento

Cinema Diagonal, ristoranti e bar

Salut

Clínica Eugin, Hospital Sagrat Cor

GPS

41º 23’ 24.70’’ N

2º 08’ 35.38’’ E

Hotel Prisma Barcelona

Come giungere?

Collegamento per l’aeroporto

All’aeroporto del Prat si può prendere un treno R2 (RENFE) fino alla stazione di Sants. Da qui si può risalire a piedi il viale Josep Tarradellas. In 15 minuti circa giungeremo all’hotel che si trova nel tratto finale di questo viale. In alternativa potremo prendere l’autobus 27 in Plaça dels Països Catalans, proprio davanti alla stazione, e scendere alla fermata Av. Josep Tarradellas – Viladomat.

A pochi minuti dal treno

Dalla stazione di Sants si può risalire a piedi il viale Josep Tarradellas. In 15 minuti circa giungeremo all’hotel che si trova nel tratto finale di questo viale. In alternativa potremo prendere l’autobus 27 in Plaça dels Països Catalans, proprio davanti alla stazione, e scendere alla fermata Av. Josep Tarradellas – Viladomat. Il tragitto dura 8 minuti.

Comunicazione stradale

Se arriviamo da sud lungo l’autostrada o la superstrada di Castelledefels, prendere sempre la direzione Ronda de Dalt. Continuare in direzione Barcelona / Avinguda Diagonal. Una volta su questo viale continuare diritti verso la Plaça Francesc Macià, dove dobbiamo girare verso Josep Tarradellas, a pochi metri, sulla destra, troverà il hotel Prisma.

Se entriamo da nord, giunti al crocevia della Trinitat dovremo andare in direzione Meridiana. Continuare lungo questa via fino alla via Aragó e poi girare di nuovo in via Entença, per poi continuare sempre diritto fino al viale Josep Tarradellas. Percorrere questo viale fino a trovare, sulla sinistra, l’albergo.

La nostra città

Cosa vedere a Barcellona?

Visita l’area di Montjuic

  • Plaça d’ Espanya
  • Zona Olímpica
  • Castello de Montjuïc
  • “Font Màgica”

È uno degli itinerari turistici più rilassanti e facili da realizzare. È consigliabile cominciare l’itinerario nel pomeriggio partendo dalla Plaça Espanya, dove possiamo ammirare il bel monumento al Dio Nettuno. Da qui vedremo il viale Maria Cristina, presieduto dalle 2 torri veneziane. Accanto alle torri possiamo prendere l’autobus 193 che, lungo il suo percorso, ci permetterà di accedere a tutta la montagna. Il primo punto cui ci condurrà sarà la Zona Olímpica, dove si svolsero le Olimpiadi del 1992. Qui potremo osservare i diversi impianti sportivi creati per quell’occasione.
Seguendo l’itinerario l’autobus ci porterà poi al castello di Montjuïc. La fortezza venne eretta nel 1751 ed ha svolto diverse funzioni nel corso della storia, non solo in difesa della città, ma anche per attaccarla. Con il calar della sera potremo prendere di nuovo l’autobus e scendere fino alla “Font Màgica” dove potremo vedere la fontana illuminarsi di diversi colori mentre danza al ritmo della musica. Gli orari di questo spettacolo gratuito sono dalle 21 alle 23 d’estate e dalle 19 alle 20.30 d’inverno. Dopo aver assistito allo spettacolo scenderemo a piedi lungo il viale Maria Cristina di ritorno alla Plaça Espanya, punto di partenza e fine del nostro itinerario.

Il centro storico della città

  • Plaça Catalunya
  • Les Rambles
  • Cattedrale
  • Plaça St. Jaume
  • Barri Gòtic
  • Santa Maria del Mar
  • Parco della Ciutadella

È un itinerario che attraversa  la parte più antica della città di Barcellona. Anche se qui proponiamo un percorso ben definito, non dobbiamo temere di perderci per le viuzze del quartiere gotico, dove ogni angolino può celare una scoperta.
Inizieremo il nostro percorso nel centro nevralgico della città, la Plaça Catalunya. Da qui scenderemo placidamente lungo les Rambles. Un tipico corso dove barcellonesi e turisti passeggiano tutti i giorni a qualsiasi ora. Arriviamo così fino a via Portaferrisa, una via del Barri gòtic gremita di negozi. Seguendola arriveremo fino alla piazza della Cattedrale, dove potremo ammirare questo monumento ed una parte delle mura romane che difendevano anticamente la città.  Fiancheggiando le mura raggiungeremo la piazza Sant Jaume, dove sorgono i palazzi medievali della Generalitat (Governo Catalano) e dell’ Ajuntament (Comune). Da questa piazza imbocchiamo la via Jaume I, attraversiamo la Vía Laietana e proseguiamo per via Argentería fino alla chiesa gotica di Santa Maria del Mar, edificata nel 1385. Quindi, continuando in direzione nord-est, ci recheremo al parco della Ciutadella. Un bel parco che in origine fu la fortezza militare più grande d’Europa che, in occasione dell’Esposizione Universale del 1888, venne trasformata in parco.

Modernismo a Barcellona

  • Plaça Catalunya
  • Passeig de Gràcia
  • Parc Güell
  • Sagrada familia

In questo itinerario vedremo i monumenti più rappresentativi della città, che la distinguono da qualsiasi altra città europea: Il Modernismo Catalano.
Iniziamo il percorso in Plaça Catalunya e risaliamo lungo il Passeig de Gràcia dove potremo osservare i diversi edifici che più avanti potremo confrontare con l’architettura modernista di Antoni Gaudí. Parliamo della casa Batlló e della casa Milà (la Pedrera). Quindi prenderemo l’autobus 24 alla fermata più vicina ed andremo fino alla Travessera de Dalt, dove scenderemo. Una volta qui diversi segnali ci indicheranno la strada per giungere al Parc Güell. Un Parco progettato da Gaudí e che fu pensato inizialmente pe accogliere una urbanizzazione di lusso. La principale caratteristica di quest’opera d’arte risiede nell’abilità con cui Gaudí ne camuffò le strutture nella cornice naturale. Se attraversiamo il parco ed usciamo attraverso la porta dell’est troveremo, proprio di fronte, la fermata dell’autobus dove prenderemo il 92, che ci porterà in meno di 10 minuti all’Avinguda Gaudí, che percorreremo fino alla Sagrada Família. La grande opera, ancora incompiuta, del modernismo.

Una città per divertirsi

Altri luoghi e attività da non perdere

Arte a Barcellona

Il Museo Picasso ha una collezione di oltre 3.500 opere del pittore di Malaga, il che la rende la più completa del mondo in quanto  a opere della giovinezza di Picasso. Si trova in Carrer Montcada, una strada stretta del Borne spesso affollata a causa delle code che si formano per entrare nel museo. Tra le diciotto sale, spiccano le due dedicate alla serie Las Meninas di Picasso, 58 opere ispirate dal dipinto Las Meninas di Velázquez e realizzate tra agosto e dicembre 1957. Le opere mostrano un profondo studio del ritmo, del colore e del movimento dell’opera originale, così come le grandi doti di fantasia dall’artista.

Visita le strutture del club

Il museo più visitato della città è il Museo del FC Barcelona che è in realtà solo una parte della Camp Nou Experience, un tour che permette di accedere allo stesso Camp Nou.
La Camp Nou Experience include la visita interattiva al museo, alla zona trofei, all’area multimediale e all’iconico Spazio Messi. Segue il tour che consente visitare lo spogliatoio della squadra ospite, il tunnel che percorrono i giocatori, la zona mista, l’area stampa e il terreno di gioco.
A seconda del calendario del campionato e della Champions League la visita può subire limitazioni: per esempio quando la squadra gioca in casa non è possibile accedere al Camp Nou e il Museo resta aperto fino a tre ore prima del calcio d’inizio.

Shopping a Barcellona

Shopping a Barcellona non è solo Corte Inglés o Paseo de Gracia. Barcellona è una città che offre la possibilità di acquistare nei negozi alla moda più conosciuti in tutto il mondo, così come in boutique più piccole e tradizionali. Dal centro, con i negozi di souvenir per i turisti, alle più esclusive aree commerciali (Diagonal e Paseo de Gracia), fino alla via dello shopping più lunga (e ricca di offerte) in Europa (Carretera de Sants), comprare a Barcellona è un’esperienza unica che attrae a molti clienti esigenti in cerca di originalità e qualità.

Goditi il mare

Barcellona è il primo porto europeo. Ogni giorno migliaia di croceristi che arrivano in città per imbarcarsi su una delle più grandi e lussuose navi nel mondo come la Voyager of the Seas e la Brilliance of the Seas della Royal Caribbean, la Norwegian Jade della NCL o le imbarcazioni delle MSC Splendida, Costa Crociere, Pullmantur e Travelplan. Altri passeggeri utilizzano le linee regolari delle Grimaldi, Acciona Transmediterranea, Balearia, Iscomar. Molti croceristi combinano il loro viaggio con un paio di notti in questa città che offre tutti i tipi di intrattenimento: culturale, gastronomico e climatico.

This website uses cookies so that you have the best user experience. If you continue browsing you are giving your consent for the acceptance of the aforementioned cookies and the acceptance of our cookies policy + info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close